Welcome to SpotSuite
Create, share and track routes realted to your interests
Find out
more

The route

Aperitivo con vista

Aperitivo con vista

Route created&published by Marco Giralucci Price 0 €
Created: 09/01/14 lang: Català Topic(s): Architecture
Places: Distance: 0 Km. Media: Vehicle
Keywords: Barcellona, gracia, passeggiatta, botteghe, carmel, barcelona

Description

Una passeggiata per il quartiere di Gràcia, fra piazzette botteghe e bar con un finale mozzafiato: la collina del Carmel è forse il più bel punto d'osservazione sulla città di Barcellona.

Vote
Downloads: 0 Comments: 0
  • Spot 1 Metro Fontana

    Metro Fontana

    Published by on 09/01/14
    Location:

    L'inizio della passeggiata è fissato davanti alla stazione Fontana della metropolitana della Linea 3. Si tratta di una delle prime della città: fu costruita nel 1924 e collegava piazza Cataluña (allora era vietato usare la lingua catalana) con il piazzale Lesseps. Oggi la stazione è piuttosto anonima ma trasporta ogni ora migliaia di passeggeri in uno dei quartieri più vivaci della città.

    La Vila de Gràcia era un sobborgo di Barcellona, un comune autonomo. Fu annesso al grande città solo alla fine dell'Ottocento ed oggi è uno dei suoi 10 distretti.

    Densamente popolato, è conosciuto e frequentato per i suoi negozietti, sartorie di giovani creatori di moda, sale cinematografiche, ristorantini di ogni tipo. Il modo per conoscerlo e apprezzarlo è andare a zonzo per le sue stradine, col naso all'insù, e godersi le sue piazze e i suoi bar.

    La manifestazione più nota di questo quartiere è la "Festa Major de Gràcia" : si tratta di una sagra che, a partire da Ferragosto, anima le strade di giorno e di notte per oltre una settimana. Il momento più importante, per gli abitanti ma anche per i moltissimi visitatori, è la gara di decorazione delle strade: un vero e proprio carnevale estivo. 

     

    Metro Fontana

    Metro Fontana
  • Spot 2 Plaça del Diamant

    Plaça del Diamant

    Published by on 09/01/14
    Location:

    La Plaça del Diamant è conosciuta, oltre che per essere luogo di piacevole svago, per essere stata immortalata nel romanzo La Piazza del Diamante (ed. La Nuova Frontiera, 2008) ambientato durante la seconda Repubblica Spagnola (1936-39) e la Guerra Civile. La sua autrice è Mercè Rodoreda che è, senza dubbio, la più importante scrittrice catalana del Novecento.

    Insieme con altre piazze e strade, fa parte di un progetto di pedonalizzazione e arredo urbano degli anni Ottanta, particolarmente riuscito. 

    Nel 1992 si è riscoperto un rifugio antiaereo della guerra civile spagnola, oggi visitabile consultando gli orari in situ.

    Plaça del Diamant-  Source: wikipedia  Aut: 1997

    Plaça del Diamant-  Source: wikipedia  Aut: 1997

     

     

  • Spot 3 Plaça Revolució

    Plaça Revolució

    Published by on 10/01/14
    Location:

    Scendendo in direzione del mare si arriva alla Plaça de la Revolució: all'inizio dell'Ottocento era intitolata alla regina Isabella II, ma nel 1868 un sollevamento rivoluzionario diede alla Spagna un breve periodo di sei anni di democrazia.

    Oggi è tornata a intitolarsi a quella rivoluzione chiamata anche La Gloriosa o La Settembrina. Nel frattempo, a seconda del regime, aveva cambiato la sua denominazione in "Mercato" oppure - sotto il regime franchista - "De la Unificación"

    Fino al 1995 - come molte altre piazze della Catalogna - era ricoperta di terra battuta. In seguito alla costruzione del garage sotterraneo si è riscoperto un altro rifugio antiaereo della Guerra Civile e, nella nuova pavimentazione si è voluto riproporre il disegno del gioco della "Xerranca", corrispondente all'italiano "Scalone" che ancor oggi è di moda fra i più piccini.

    Il luogo è molto frequentato anche per la presenza di una gelateria italiana che, fino a pochi anni fa, era l'unica a produrre e vendere gelati artigianali; con un passaggio di proprietà il locale purtroppo ha perso gran parte della sua qualità ma in compenso ha favorito l'apertura di altre gelaterie che stimolano la concorrenza: provare per credere.

    Source: Wikipedia  Aut: Pere López

    Source: Wikipedia  Aut: Pere López

  • Spot 4 Plaça de la Vila de Gràcia

    Plaça de la Vila de Gràcia

    Published by on 10/01/14
    Location:

    Molti nomi ufficiali "Orient", "Constitució" e "Rius i Taulet" ed altrettanti popolari come "del Campanar", de "La Torre" e del "Rellotge" (orologio) caratterizzano questo spazio, frequentatissimo a qualsiasi ora del giorno fino a notte inoltrata. L'attuale nome "Vila de Gràcia" è frutto di una consultazione popolare.

    Al centro dello spazio spicca il campanile "civico" di 33 metri di altezza, che vanta una storia gloriosa, cominciata nel 1870. L'idea di costruirlo naque dalla necessità di inviare messaggi sonori a tutti i cittadini, cosa che le parrocchie della zona non potevano fare perché prive di campanili sufficientemente alti. Il campanile divenne, durante le rivoluzioni del 1870-73-74, emblema della libertà e della democrazia.

    Nonostante i numerosi bombardamenti subiti, la sua campana "Marieta" suona anche con le fessure causate dai proiettili. L'ultimo attentato l'ha subito nel 1929 quando ha rischiato di essere fusa per farne un orologio per la grande Esposizione Internazionale, ma è stata difesa a furor di popolo e rimessa al suo posto. 

    Nella parte verso il mare si trova l'edificio che fu sede comunale, opera di Francesc Berenguer i Mestres, che ospita uffici e servizi del distretto.

    Campanile Piazza Vila de Gràcia. souce: Wikipedia - Aut: puigalder

    Campanile Piazza Vila de Gràcia. souce: Wikipedia - Aut: puigalder

     

     

  • Spot 5 Casa Fuster

    Casa Fuster

    Published by on 10/01/14
    Location:

    La Casa Fuster, oggi hotel, è un edificio modernista del 1911, opera dell'architetto Lluís Domènech i Montaner, autore anche del Palau de la Música Catalana e dell'Hospital de la Santa Creu i Sant Pau. Nonostante sia ricco di elementi floreali, appare più austero per l'uso del marmo bianco e la regolarità delle facciate.

    Fino al 2004 quando è stato restaurato per farne un hotel di lusso, ospitava nell'interrato un caffè viennese e una sala da ballo, ritrovo della buona società barcellonese.

    http://www.hotelescenter.es/casafuster/default-en.html

    Casa Fuster - Source: Wikipedia  Font: Puigalder

  • Spot 6 Postazione antiaerea Turó de la Rovira

    Postazione antiaerea Turó de la Rovira

    Published by on 11/03/14
    Location:

    In qualsiasi punto dell'arteria principale di Gràcia (Gran de Gràcia) si prende l'autobus V17 che fa capolinea a pochi metri da un singolare belvedere sulla città di Barcellona: in pochi minuti a piedi si raggiunge il Turò (collina) de la Rovira. Si tratta delle costruzioni militari che durante la Guerra Civile Spagnola ospitavano le batterie contraeree repubblicane. Abbandonate alla fine del conflitto nel 1939 erano servite da riparo e da supporto a case autocostruite dai nuovi arrivati, gli immigranti dal sud della Spagna.

    Il Museo di Storia di Barcellona MUHBA ha ripulito, restaurato e reso agibile uno dei punti di osservazione più emozionanti della città: per la sua vista e per la memoria che conserva. Dopo essere stata zona poco raccomandabile, oggi è frequentatissimo e molti ragazzi si portano l'aperitivo con patatine e aspettano il calar (o il sorgere) del sole.

    Turó de la Rovira. Dource: Wikipedia  Aut.: Toniher

    Turó de la Rovira. Dource: Wikipedia  Aut.: Toniher

close

Share the Route

close

Share by e-mail